La prima volta in mediazione: il caso di Carla e Carlo

Il momento più delicato del lavoro del mediatore familiare è sicuramente quello iniziale: rientrano in questa fase il primo contatto con le parti e l’incontro conoscitivo.Se ben gestita, la fase…

Continua a leggereLa prima volta in mediazione: il caso di Carla e Carlo

Tenacia o cocciutaggine? Alcuni principi psicologici in gioco nelle mediazioni dei conflitti (seconda parte)

Proseguiamo la nostra riflessione e chiediamoci se sia possibile mantenere la nostra opinione su una persona, a prescindere dal suo comportamento.Saremmo propensi a dire che non è così, ma allora,…

Continua a leggereTenacia o cocciutaggine? Alcuni principi psicologici in gioco nelle mediazioni dei conflitti (seconda parte)

Tenacia o cocciutaggine? Alcuni principi psicologici in gioco nelle mediazioni dei conflitti

Quando la tenacia nelle trattative diventa cocciutaggine? Quando, invece, è importante insistere, perché è l’intuizione che il risultato sta per arrivare?La consapevolezza dei principi psicologici dei singoli, della coppia e…

Continua a leggereTenacia o cocciutaggine? Alcuni principi psicologici in gioco nelle mediazioni dei conflitti

Produrre un discorso è l’opposto di capirlo

Quando parliamo, in qualche modo, traduciamo il nostro pensiero in frasi, che diventano parole, che si esprimono attraverso suoni. In chi ascolta, accade esattamente l’opposto: un insieme di suoni, viene…

Continua a leggereProdurre un discorso è l’opposto di capirlo